Benvenuto in gestionestandgastronomico Q&A, dove potrai porre quesiti e ricevere risposte da altri membri della community.
0 voti
Gentili autori,

sono Teomondo dalla provincia di Foggia.

Il parrocco della mia parrocchia mi chiede di domandarvi se questa applicazione tratta i dati personali degli ordini nel rispetto della normativa sulla privacy.

Teomondo.

Chiesa cattolica parrocchiale Santa Maria del Grano di Mezzanone (FG)
quesito posto da (190 punti)

1 Risposta

0 voti
Esiste solo un campo dove inserire il nome o un riferimento del cliente. Non è necessario mettere un nome e cognome reale, può essere anche solo un riferimento (per esempio puoi scrivere "Mario" o "Assunta" o "postino") ma puoi anche non inserirlo (l'inserimento può essere reso non obbligatorio, di fatto, quello che è importante è il numero del tavolo). Il nominativo ti aiuta solo ad identificare il cliente se il cassiere ha sbagliato a scrivere il numero del tavolo (a me è successo un paio di volte). Dalla mia esperienza, i clienti ti lasciano il più delle volte il nome di battesimo. Qualche volta il cognome della famiglia, altre volte un soprannome o un riferimento al gruppo ("Animatori Acr", "issimi", ecc.)

Dai corsi che ho fatto in ufficio, registrare solo un nome o un nominativo senza nessun altro riferimento non dovrebbe avere nessuna influenza sulla legge della privacy in quanto non permette di identificare in maniera univoca la persona (di fatto, oltre al nome, non hai altri dati).

Se comunque ti resta qualche dubbio in merito, puoi scegliere tranquillamente di non registrarlo e sei a posto.

Se hai altri dubbi, chiedi pure.

Ciao.

Mauro.
risposta inviata da (37.3k punti)
...